image-567
image-777

PER ULTERIORI INFORMAZIONI:

lacuradeltempo.chieti@gmail.com

la rivista del benessere

blog-detail

Giardino Alzheimer - Ortoterapia
Psicologia, La cura del tempo, Chieti, psicologia, Giardino, Ortoterapia, terapie non farmacologiche,

Giardino Alzheimer - Ortoterapia

La Cura del Tempo

2020-11-26 10:28

Articolo a cura della Dott.ssa Martina Lillo, Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche

La metafora del girasole – Quando l’amore diventa una trappola
Psicologia, Chieti, psicologia, dipendenza affettiva, amore, partner, relazione, Altro,

La metafora del girasole – Quando l’amore diventa una trappola

Dott.ssa Falce Rosita

2020-11-23 09:57

Articolo a cura della Dott.ssa Rosita Falce, Laureta in Psicologia Clinica e della Salute

Le Funzioni Esecutive - Cosa sono e come potenziarle
Psicologia, La cura del tempo, Chieti, psicologia, funzioni esecutive, potenziamento,

Le Funzioni Esecutive - Cosa sono e come potenziarle

La Cura del Tempo

2020-11-18 13:38

Articolo a cura del Dott. Antonio Paone, Laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche

Realizzare obiettivi condivisi: la buona leadership - Da “grande uomo” a guida
Psicologia, La cura del tempo, Chieti, psicologia, leadership, lavoro di gruppo,

Realizzare obiettivi condivisi: la buona leadership - Da “grande uomo” a guida

Dott.ssa Gelsomina Ferrari

2020-11-16 09:49

Articolo a cura della Dott.ssa Gelsomina Ferrari, Laureata in Psicologia Cognitiva

Nasce la rubrica Salute e Nutrizione de
Salute e Nutrizione,

Nasce la rubrica Salute e Nutrizione de "La Cura del Tempo"

Sara Rapposelli

2020-11-11 18:05

Nasce la rubrica "Salute e Nutrizione" dell'associazione La Cura del Tempo, e curata dalla consulente in nutrizione Sara Rapposelli. L'alimentazione r

Demenza e solitudine- come comportarsi quando la persona con demenza vive da sola
Psicologia, La cura del tempo, Chieti, psicologia, demenza, solitudine, assistenza domiciliare,

Demenza e solitudine- come comportarsi quando la persona con demenza vive da sola

Dott.ssa Maria Michela Ciciola

2020-11-09 19:02

Articolo a cura della Dott.ssa Maria Michela Ciciola, Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

Un' emozione da saper rovesciare - La delusione
Psicologia,

Un' emozione da saper rovesciare - La delusione

Dott.ssa Lisa Maccarone

2020-11-09 10:25

Articolo a cura della Dott.ssa Lisa Maccarone laureata in Psicologia Clinica e della Salute.

Deliri e allucinazioni nella demenza – 5 Consigli su come gestirli
Psicologia, La cura del tempo, Psicologia , Chieti, delirio, allucinazione, consigli,

Deliri e allucinazioni nella demenza – 5 Consigli su come gestirli

Dott.ssa Valentina Urso

2020-11-05 09:39

Articolo a cura del Dott.ri Antonio Paone e Valentina Urso Laureati in Scienze e Tecniche Psicologiche

La profezia che si autoavvera - Sul destino e gli autosabotaggi
Psicologia, La cura del tempo, Psicologia , Chieti, Profezia che si autoavvera, aspettative, Alessia Selvaggio,

La profezia che si autoavvera - Sul destino e gli autosabotaggi

La Cura del Tempo

2020-11-02 09:46

Articolo a cura della Dott.ssa Alessia Selvaggio, Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche

Il fenomeno del vagabondaggio nella demenza - come gestirlo?
Psicologia, Vagabondaggio, psicologia, chieti, la cura del tempo del tempo, demenze, anziani,

Il fenomeno del vagabondaggio nella demenza - come gestirlo?

Dott.ssa Falce Rosita

2020-10-28 13:51

Articolo a cura della Dott.ssa Rosita Falce Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

Ripensare la spazialità nella relazione ai tempi del Covid-19 - Riflessioni sulla pandemia
Psicologia,

Ripensare la spazialità nella relazione ai tempi del Covid-19 - Riflessioni sulla pandemia

Dott.ssa Valentina Urso

2020-10-26 10:23

Articolo a cura della Dott.ssa Valentina Urso Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

CASA E' DOVE C'E' AFFETTO - ASSISTENZA DOMICILIARE
Psicologia, La cura del tempo, psicologia chieti, affetto, prendersi cura di sè,

CASA E' DOVE C'E' AFFETTO - ASSISTENZA DOMICILIARE

Dott.ssa Maria Michela Ciciola

2020-10-22 11:48

Articolo a cura  delle Dottoresse Gelsomina Ferrari, Laureta in Psicologia Cognitiva e Maria Michela Ciciola, Laureata in Psicologia Clinica e della Salute

Psicologia,

LA “LEGGE” DELL’ETERO-NORMATIVITÀ Il bullo colpisce ancora: questa volta le vittime sono gli omosessua

Dott.ssa Falce Rosita

2020-10-19 11:14

Articolo a cura della Dott.ssa Rosita Falce laureata in Psicologia clinica e della salute

COLTIVARE SE STESSI – COS’E’ LA SALUTE MENTALE?
Psicologia,

COLTIVARE SE STESSI – COS’E’ LA SALUTE MENTALE?

Dott.ssa Gelsomina Ferrari

2020-10-14 18:03

Articolo della Dott.ssa Gelsomina Ferrari, laureata in Psicologia clinica e della saluteDott.ssa Martina Lillo, Laureata in Scienze e tecniche psicologiche

Il valore di un ricordo - Un insieme di emozioni contrastanti
Psicologia,

Il valore di un ricordo - Un insieme di emozioni contrastanti

Dott.ssa Maria Michela Ciciola

2020-10-12 11:04

Articolo a cura di Dott.ssa Maria Michela Ciciola, Laureata in Psicologia Clinica e Della Salute

La Disfagia nei pazienti con demenza grave – 6 consigli pratici per la gestione dei sintomi
Psicologia,

La Disfagia nei pazienti con demenza grave – 6 consigli pratici per la gestione dei sintomi

Dott.ssa Falce Rosita

2020-10-07 14:49

A cura della Dott.ssa Rosita Falce, laureata in psicologia clinica e della salute.

LA LIBERTA’ - Il coraggio di essere liberi
Psicologia,

LA LIBERTA’ - Il coraggio di essere liberi

Dott. Carmine Salito

2020-10-05 11:02

Articolo a cura del Dott. Carmine Salito,Laureato in Psicologia Clinica e della Salutecarminesalito95@gmail.com

Ho paura del mio caro - 5 consigli per gestire una persona con demenza aggressiva
Psicologia,

Ho paura del mio caro - 5 consigli per gestire una persona con demenza aggressiva

Dott.ssa Maria Michela Ciciola

2020-09-29 18:40

articolo a cura della Dott.ssa Maria Michela Ciciola, laureata in Psicologia Clinica e della salute.

La crescita di un figlio: Equilibrio tra sostegno e autonomia
Psicologia,

La crescita di un figlio: Equilibrio tra sostegno e autonomia

Dott.ssa Gelsomina Ferrari

2020-09-28 11:44

Articolo a cura della dott.ssa Gelsomia Ferrari laureata in psicologia cognitiva

La socializzazione nella terza età – 5 vantaggi contro il rischio demenza.
Psicologia,

La socializzazione nella terza età – 5 vantaggi contro il rischio demenza.

Dott.ssa Falce Rosita

2020-09-23 19:58

Articolo a cura della Dott.ssa Rosita Falce, Laureata in Psicologia Clinica e della Salute.

articolo del giorno

La felicità - La ricerca del tesoro nascosto

2020-05-27 12:45

Dott.ssa Lisa Maccarone

Psicologia, Psicologia, lisa maccarone, la cura del tempo,

La felicità - La ricerca del tesoro nascosto

Articolo a cura della Dott.ssa Lisa Maccarone

Tutti vogliono vivere in cima alla montagna, ma la felicità e la crescita si trovano nel cammino per scalarla.

(Confucio)
 

53e7d54b4253b10ff3d8992cc62a327d1c3ddee24e507440752a7ddd974fc1640-1590569037.jpg

È difficile definire la felicità, poiché essa è soggettiva per ognuno di noi. Essere felici ha a che fare con il sentirsi soddisfatti dei risultati che si ottengono nella vita e ognuno di noi ha obiettivi differenti che si legano alle proprie soddisfazioni.

 

Nel particolare periodo che stiamo vivendo molti si sono resi conto di aver avuto la felicità in mano ma di non esserne resi mai conto!

 

Le persone sono portate per lo più a lamentarsi per la mancanza della felicità, anche se un motivo reale di sconforto effettivamente non c'è. Siamo trascinati dalla foga della ricerca di qualcosa che non abbiamo... manca sempre quel pezzettino piccolo così per essere felici.

La felicità sembra essere come una staffetta; nel momento in cui stiamo per raggiungere la linea di arrivo questa si allontana da noi, rendendola irraggiungibile.

 

In questo specifico periodo, la linea di arrivo si allontana insieme alla tanto agognata libertà e al bisogno del ritorno alla “normalità”. Questo perché in genere troviamo la motivazione dell'essere felici non da noi stessi ma dai feedback che ci mandano le persone a cui siamo legati e dal contesto lavorativo, in modo tale da sentirci apprezzati.

E se la felicità già albergasse dentro di noi? Forse dovremmo aiutarla solo ad uscire allo scoperto....ma come?


Molti studi hanno messo in evidenza che mettere in atto dei comportamenti pro-sociali, pensieri positivi e una vita attiva metta in funzione un circolo virtuoso che ci conduce alla felicità.

Tutti abbiamo sicuramente sperimentato quel senso di gran soddisfazione che proviamo la sera, quando andiamo a letto, e pensiamo che abbiamo compiuto una buona azione per una persona in difficoltà oppure quando pensiamo che abbiamo avuto una giornata piena, stancante ma comunque fruttuosa. Ecco...ciò ci porta al giorno dopo a cercare di ottenere la stessa soddisfazione! Così si attiva quel circolo virtuoso che ha inizio dentro di noi (e non da stimoli esterni) e ci conduce ad una felicità sempre maggiore basata sull'autostima che man mano cresce ogni giorno di più.

 

La felicità però deve essere riconosciuta da noi e perchè ciò possa accadere è necessario che ognuno di noi esperisca e riconosca a fondo ciò che prova lasciando spazio anche alle altre emozioni, come  la tristezza,  la frustrazione, la paura e l'angoscia.  In effetti questo non accade se nel corso della nostra vita non prendiamo dimestichezza con le emozioni. Questo è molto importante affinchè noi diventiamo coscienti delle nostre emozioni e della nostra persona, in modo che, se la felicità dovesse passare “attraverso” i nostri occhi noi saremo capaci di afferrarla. Essere coscienti della nostra tristezza piuttosto che della paura ci permette di esperire la felicità vera e in modo pieno.

 

Quindi è vero, nel periodo vissuto precedentemente a questa pandemia abbiamo avuto forse più possibilità di essere felici e di essere apprezzati ma possiamo fare qualcosa anche ora per ritrovare una parte di felicità, anche chiusi nelle nostre case. Ad esempio possiamo ritrovare finalmente quel tempo perduto freneticamente ed usarlo per noi stessi, ritrovare hobby accantonati da tempo, dedicarci alle persone vicine e bisognose di cui non avevamo più tempo di occuparci per godere della loro compagnia o semplicemente fermarci un momento e ascoltare gli uccellini che cantano ancora. Tutto ciò ci farà sentire di nuovo soddisfatti di noi stessi e forse ci permetterà di vivere le difficoltà del momento in maniera più positiva.

 

Per approfondimenti:

https://www.stateofmind.it/2014/02/impararela-felicita-psicologia/

 
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder